progetto K2

 

 

27 aprile 2010 - arriva Albin !!!

La Regione Veneto ha autorizzato l'intervento sanitario per ragioni umanitarie a favore di Albin, 7 anni. Il ragazzino, che dovrà sottoporsi ad un intervento di chirurgia alla mano sinistra per sistemare i postumi di un incidente che ha compromesso la funzionalità delle tre dita centrali, arriverà a giorni in Italia.

 

 

9 maggio 2010 - volo cancellato ...

A causa della nube vulcanica di questi giorni, il volo con cui Albin sarebbe dovuto arrivare oggi a Verona è stato purtroppo cancellato. Il ragazzino e la sua mamma arriveranno più avanti, tempo di ri-schedulare il suo viaggio e il suo ricovero nella speranza che la lista d'attesa non sia troppo lunga.

 

 

21 maggio 2010 - in attesa del 12 luglio ...

La lunga lista d'attesa del Reparto di Chirurgia della Mano ha provocato un rinvio a luglio dell'intervento ad Albin. Al ragazzino e alla sua famiglia abbiamo chiesto pazienza, di meglio non possiamo fare.

 

 

7 luglio 2010 - arrivato in Italia !

Questa sera Albin e mamma sono atterrati a Rimini e saranno ospitati per la notte dagli amici di Cosmohelp, associazione faentina nostra partner in Kosovo. Domani sera è previsto l'arrivo a Verona.

 

 

9 luglio 2010 - il ricovero

Dopo la cena e la notte trascorsa a casa di Rita e Giampaolo, sempre squisiti nella loro accoglienza, oggi Albin è stato ricoverato e sottoposto a tutti gli esami preoperatorii. Purtroppo i medici sono dell'idea che l'intervento non porterà al recupero completo della funzionalità della mano, per le gravi lesioni subite nell'incidente occorso al ragazzino, ma lunedì comunque proveranno a migliorarla.

 

 

12 luglio 2010 - l'intervento chirurgico

L'operazione è andata bene ma il chirurgo ha trovato una situazione un po' complicata: delle tre dita compromesse dall'incidente, solo una potrà ricevere un beneficio dall'intervento odierno e da quello cui Albin verrà sottoposto fra 7-8 mesi. Le altre due dita hanno avuto una compromissione della cartilagine non rimediabile. Cerchiamo di vedere il bicchiere mezzo pieno !!!

 

 

13 luglio 2010 - le dimissioni

Un giorno sotto controllo e da stasera Albin e la sua mamma sono di nuovo ospiti di Rita e Giampaolo. Il ragazzino lamenta qualche dolore, ma nulla di trascendentale. Fra due giorni verrà medicato e poi potrà tornare a casa, con sollievo da parte nostra vista la difficoltà nel vincere la diffidenza di madre e figlio nell'assaggiare i piatti italiani.

 

 

15 luglio 2010 - la visita di controllo

Giornata di medicazioni e di formazione. Le dita operate di Albin sono state valutate positivamente e alla mamma è stata insegnata la fisioterapia cui sottoporre il figlio per arrivare al meglio al secondo intervento. Domani possono già tornare a casa !!!

 

 

16 luglio 2010 - ciao Albin !!!

Oggi Albin e mamma hanno concluso la loro prima esperienza italiana, li rivedremo fra 8 mesi circa. Abbiamo raccomandato la costanza nelle sedute fisioterapiche, semplici ma importantissime per il recupero della funzionalità del dito operato. Ciao Albin, a presto !!!

 

***

 

 

in sintesi ...

 

I bimbi che portiamo in Italia per cure mediche ci arrivano in condizioni spesso gravi e delicate e da situazioni socio-ambientali difficili. Le cure non sono una passeggiata per loro, aiutarli non è una passeggiata per noi.

 

I numeri di seguito esposti vogliono sintetizzare il viaggio di Albin e l'impegno profuso dai volontari dell'Associazione IL CASTELLO DEI SORRISI onlus per questo ragazzino, durante la sua ospitalità, al momento del rimpatrio e - se necessario - anche successivamente, affinché sia percepito lo sforzo organizzativo ed economico sottostante un viaggio della speranza. Un'esperienza in cui nulla è scontato, ma che viene necessariamente vissuta giorno per giorno, cercando di rispondere con tempestività ed efficacia alle esigenze e ai problemi che emergono quotidianamente.

 

Il viaggio di Albin è durato 10 giorni, di cui 5 trascorsi in ospedale e 5 ospite presso una delle nostre famiglie.

Durante il ricovero, ad Albin e alla sua mamma sono state assicurate circa 15 ore di compagnia e supporto.

Albin è stato sottoposto ad un intervento chirurgico alla mano sinistra per correggere i postumi di un incidente domestico che gli hanno compromesso la funzionalità di indice, medio ed anulare.

Il ragazzino è stato rimpatriato con un farmaco per la medicazione delle ferite e per i prossimi 7-8 mesi avrà bisogno solo di un po' di fisioterapia domiciliare, che è stata opportunamente insegnata alla mamma.

 

 

***

 

L'aiuto qui sintetizzato è stato calcolato e approntato nell'ottica del

TUTTO IL NECESSARIO, NULLA DI SUPERFLUO

principio cui l'Associazione si ispira

nella realizzazione dei suoi progetti di solidarietà.