la storia di ALEKSANDRA

 

il 1° viaggio:

dicembre 2015

 

 

 

Sasha ... sorriso e simpatia contagiosi !!!

 

Aleksandra è una simpaticissima bimba moldava di 8 anni. E' nata con un torcicollo muscolare congenito, una malformazione di una fascia muscolare laterale del collo che, in quanto corto e fibroso, progressivamente piega e storce il capo della piccola, costringendola ad una postura irregolare.

 

Il suo caso ci è stato segnalato lo scorso autunno da Anna, una sua connazionale residente in Italia che, conoscendo la famiglia della piccola e le difficoltà nel trovare una soluzione in patria, si è impegnata perchè potesse arrivare in Italia.

 

Quando ha bussato al Castello dei Sorrisi, Anna ha trovato la consueta accoglienza e disponibilità ... ma la soluzione al problema di Aleksandra non era proprio dietro l'angolo. Abbiamo impiegato diverse settimane per individuare la struttura sanitaria e il medico più preparato per trattare una patologia così particolare.

 

Aleksandra è giunta a Verona il 12 dicembre, accompagnata da mamma Anghelina, emozionatissima per l'opportunità creatasi dopo anni di sconforto e delusione, e di soldi spesi in false soluzioni proposte da approfittatori senza scrupoli.

 

Giusto il tempo di rimanere incantate dallo splendore della nostra città, decorata e illuminata per le festività natalizie ... perchè 2 giorni dopo e prima dell'alba si era già in viaggio verso Genova, Istituto Giannina Gaslini, uno degli ospedali pediatrici più rinomati d'Italia.

 

Aleksandra è stata sottoposta ad una approfondita visita medica, da cui è emersa la possibilità di operare con successo, così da restituire alla bimba la corretta postura che nel futuro avrebbe inevitabilmente compromesso l'apparato scheletrico, provocando anche notevoli dolori; ma anche di evitare il manifestarsi di una progressiva asimmetria facciale.

 

Emozionante la reazione della mamma alla traduzione delle positive conclusioni del medico ... lacrimone di gioia le hanno rigato il viso e poi - in un abbraccio di gratitudine - si è liberata dalle sue preoccupazioni e dallo sconforto di non riuscire a curare la figlia.

 

La giornata a Genova ha avuto anche un'altra emozionante appendice: l'incontro di Aleksandra col mare! Nonostante una giornata piovviginosa e ventosa, siamo scesi su una caletta a toccare l'acqua, a raccogliere sassi colorati e a giocare con le onde.

 

Poiché l'intervento della piccola è previsto per l'inizio del 2016, mamma e bimba si sono dedicate al turismo, approfittando delle giornate prima del rimpatrio per visitare anche Padova e Venezia.

 

Aleksandra è tornata a casa il 19 dicembre: un arrivederci festoso e sereno, perchè dopo le festività natalizie la bimba si affaccerà nuovamente al nostro Castello.

 

Ciao Sasha !!!

 

 

 

aggiornamento del 19.12.2015

 

 

 

 

 

 

 

***

 

 

PHOTOBOOK

 

 

 

13 dicembre 2015 - il regalo di Santa Lucia !!!




14 dicembre 2015 - selfie al Gaslini




14 dicembre 2015 - col medico di Aleksandra




14 dicembre 2015 - la prima volta di fronte al mare




15 dicembre 2015 - Verona nel cuore




19 dicembre 2015 - abbracci in aeroporto