la storia di ALISA

 

giugno - agosto 2018

 

 

 

 

 

Un grande spavento, ma poi ...

 

Alisa è una bella bimba kosovara di 4 anni e mezzo che nel mese di giugno ha iniziato improvvisamente a star male, lamentando un gran mal di testa, poi accompagnato da difficoltà sempre maggiori di espressione verbale e di deambulazione. La sua famiglia, allarmata dalla situazione, ha inizialmente ricoverato la bimba in un ospedale kosovaro, per poi spostarla in uno albanese ... senza però trovare le giuste competenze.

 

Le sofferenze di Alisa erano dovute ad una idrocefalia in atto, che necessitava un tempestivo intervento neurochirurgico. L'intuizione che non ci fosse tempo da perdere e che fosse necessario portare la bimba all'estero è stata di zia Beti, che - venuta a conoscenza della nostra Associazione - ci ha tempestivamente contattati e, inviandoci tutta la documentazione clinica, ha messo i nostri medici nelle condizioni di organizzare un rapido ricovero della piccola a Verona.

 

Accompagnata da mamma Shukrije, Alisa è così giunta al Castello dei Sorrisi il 30 giugno ed è stata subito ricoverata per l'inquadramento del caso. Il 2 luglio è stata immediatamente sottoposta ad un lungo intervento neurochirurgico, perfettamente riuscito. Dopo pochi giorni di convalescenza ospedaliera, il 6 luglio la piccola è stata dimessa ed è entrata nella nostra Casetta dei Sorrisi.

 

I giorni successivi, grazie anche alla presenza stimolante di altri bambini come Aldoreno, Alisa ha manifestato gli esiti positivi dell'intervento con un progressivo recupero delle sue funzionalità motorie. Una commovente mamma Shukrije, incantata nel vedere il problema risolversi giorno dopo giorni, cercava dalle altre mamme in Casetta le parole per esprimere tutta la sua gratitudine.

 

Il 31 luglio Alisa è stata sottoposta ad una nuova risonanza magnetica cerebrale, che ha evidenziato il buon esito dell'operazione, per quanto la vivacità della piccola già fosse garanzia di un ritrovato benessere. Abbiamo così potuto organizzare il suo ritorno a casa, avvenuto il 4 agosto. Ad attenderla in aeroporto la famiglia intera, in un clima di festa e di profonda emozione.

 

Alisa verrà per scrupolo tenuta sotto controllo dalla nostra Associazione anche nei mesi a venire, affinché la vita sua e della sua famiglia possa proseguire nella serenità e nella spensieratezza.

 

 Ciao Alisa !!!

aggiornamento del 04.08.2018

 

 

***

 

 

***

 

 

 

PHOTOBOOK

 




30 giugno 2018 - l'arrivo a Verona




1 luglio 2018 - un sorriso prima dell'intervento




9 luglio 2018 - ritorno alla normalità




21 luglio 2018 - I Tre Amigos !!!




4 agosto 2018 -  verso casa !!!