progetto K2

 

 

Gentianina, quanta voglia di parlare !!!

Gentiana è una bimba kosovara, nata a maggio 2009 con una malformazione cardiaca considerata semplice, comune a diversi bimbi e correggibile con un piccolo e risolutivo intervento cardiochirurgico. Questa leggera cardiopatia le ha comunque permesso di fare una vita del tutto normale, senza essere esposta a pericoli, giocando e correndo alla scoperta del mondo come i suoi coetani. Segno particolare: quanta voglia di parlare !!!

 

E' arrivata al Castello dei Sorrisi lo scorso 3 settembre, accompagnata da mamma Tone.

 

I primi giorni di Gentiana sono trascorsi a casa di Iole e le entrate in ospedale sono state limitate alla sola diagnostica: la bimba infatti stava bene e il ricovero sarebbe stato solo un elemento di stress.

 

Giovedi 8 settembre, nel pomeriggio, Gentiana è stata ricoverata per la preparazione dell'intervento, effettuato la mattina successiva: tutto è andato per il meglio e la bimba è stata subito trasferita in terapia intensiva pediatrica, saltando il passaggio per quella cardiochirurgica e potendo così avere immediatamente la vicinanza della mamma.

 

Dopo due giorni, il trasferimento in pediatria: i medici ne hanno approfittato per studiare i due angiomi che la piccola ha sul viso e sulla schiena, e individuare la terapia farmacologica più adatta per il loro riassorbimento.

 

Dopo le dimissioni (16 settembre), Gentiana è tornata ospite di Iole, pochi giorni dopo ha effettuato l'ultimo controllo e il 21 settembre è ripartita con mamma verso casa. Tornerà al Castello dei Sorrisi fra qualche mese, per un controllo cardiologico e dermatologico.

 

Ciao Gentianina !!!

aggiornamento del 21.09.2011

 

 

***

 

 

L'intervento umanitario qui sintetizzato è stato approntato nell'ottica del

TUTTO IL NECESSARIO, NULLA DI SUPERFLUO

principio cui l'Associazione si ispira

nella realizzazione dei suoi progetti di solidarietà.