la storia di ROIN

 

 agosto - settembre 2017

 

 

 

 

 

 

Un'emergenza ferragostana

 

Roin è un bimbo albanese di 4 mesi, colpito da meningite nelle primissime settimane di vita, patologia che gli ha sviluppato idrocefalia. Ricoverato in prima istanza a Tirana, è poi stato accolto a Verona perchè le terapie cui era stato sottoposto nel suo Paese non stavano dando gli effetti desiderati e rischiavano alla lunga di procurare uno stato di sofferenza cerebrale.

 

Il piccolo, accompagnato da mamma Ina, è stato accolto al Castello dei Sorrisi proprio il giorno di ferragosto, in dimissione da un breve ricovero presso la Pediatria di Verona. A lui e alla sua mamma, stressati dall'evolversi di eventi improvvisi e preoccupanti che li avevano spinti a portare di corsa il bimbo in Italia, l'atmosfera serena e protetta della Casetta dei Sorrisi è stata la soluzione ideale per riprendere a guardare con ottimismo al futuro.

 

Roin ha trascorso i successivi giorni accedendo in ospedale per dei controlli in day hospital, per verificare lo stato della sua testolina e valutare se programmare o meno sostituire la derivazione impiantata in Albania. Alla fine, la decisione è stata quella di intervenire perchè era evidente anche ad occhio nudo che si creavano ancora raccolte di liquido nella testa del piccolo. Roin è stato così ricoverato il 30 agosto e il giorno successivo sottoposto ad un nuovo intervento, durato 3 lunghe ore ma la cui efficacia è stata subito evidente.

 

Dimesso il 5 settembre, il piccolo ha iniziato la sua convalescenza post-operatoria in Casetta, dimostrandoci di giorno in giorno - attraverso splendidi sorrisi - di stare decisamente meglio. Il 12 settembre Roin ha fatto una prima visita di controllo, alla quale ne è seguita una seconda il 29 settembre. Entrambe hanno evidenziato un ottimo decorso e uno stato di benessere del bambino; così, non abbiamo perso tempo ad organizzare il rientro del bambino a casa, avvenuto il 30 settembre in una atmosfera di grande allegria ed emozione.

 

Un plauso a mamma Ina, che fin dall'inizio di questa esperienza ha dimostrato di avere una grande pazienza e la consapevole che il percorso di guarigione del suo bambino richiedeva tempo e tanta attenzione. Rivedremo a Verona per una sessione di controlli lei e il suo Roin fra circa 6 mesi.

 

Ciao Roin !!!

aggiornamento del 30.09.2017

 

 

 

***

 

 

PHOTOBOOK

 

 

 

21 agosto 2017 - passeggiando nel giardino della Casetta




2 settembre 2017 - la serenità riconquistata !!!




02 settembre 2017 - voglia di riposare




8 settembre 2017 - controllo pediatrico ... tutto bene !!!




12 settembre 2017 - controllo neurochirurgico ... avanti così !!!




12 settembre 2017 - lo straordinario senso di cura dei nostri medici




28 settembre 2017 - Granit e Nalha, angeli custodi di Roin




30 settembre 2017 - ad accompagnare Roin, i nostri Maria e Luigi



30 settembre 2017 - in volo verso casa