la storia di ROIN

 

luglio-agosto e dicembre 2018

 

 

 

 

Una testina delicata

 

Roin è un bel bimbo albanese di poco più di 1 anno, accolto dalla nostra associazione nell'estate 2017 per una grave idrocefalia che nel suo Paese di origine non riuscivano a curare.

 

Accompagnato da mamma Ina, è tornato a Verona il 9 luglio per una diagnostica di controllo, volta a verificare a distanza di tempo l'efficacia dell'intervento dell'anno precedente. Sottoposto ad una RM cerebrale, il risultato non è stato del tutto tranquillizzante. Il nostro neurochirurgo infatti, se da una parte ha riscontrato il buono stato di salute della parte dell'encefalo che l'anno prima era stato colpito dall'idrocefalia, ha anche evidenziato come un altro ventricolo si trovasse in una condizione di iniziale sofferenza e fosse necessario anche per questo procedere chirurgicamente per non rischiare compromissioni.

 

La notizia della necessità di una nuova operazione ha gettato nello sconforto mamma Ina, speranzosa che questo viaggio fosse di pochi giorni e impreparata ad affrontare ulteriori problemi. Non le abbiamo fatto mancare la nostra vicinanza e, passato il primo momento di difficoltà, l'abbiamo aiutata a prepararsi con convinzione a questo secondo intervento.

 

Roin è così tornato in sala operatoria il 7 agosto per un intervento delicato ma ben riuscito. Dopo una settimana di convalescenza in Pediatria, è tornato in Casetta il 14 agosto. A distanza di 8 giorni ha fatto un'ulteriore RM che ha confermato il buon esito dell'intervento e un iniziale miglioramento dello stato del ventricolo. A completamento del percorso terapeutico, abbiamo accompagnato la mamma ad un incontro con i neurochirurghi che le fosse utile non solo per delle indicazioni in previsione del rimpatrio, ma anche a ritrovare quella fiducia e quell'ottimismo utili per tornare a casa serenamente.

 

Il 31 agosto Roin è finalmente volato a casa, ma - per non lasciare nulla al caso e tutelarlo al massimo - lo riaccoglieremo a Verona a dicembre per una nuova diagnostica.

aggiornamento del 31.08.2018

 

 

***

Il 4 dicembre Roin è tornato a Verona per sottoporsi ad una nuova RM. L'esito ha evidenziato che il ventricolo operato ad agosto ha mantenuto una dilatazione pressoché inalterata rispetto all'ultimo esame. Alla luce del benessere comunque manifestato dal bambino, i nostri medici hanno ritenuto non intervenire nuovamente ma di mantenere il controllo semestrale.

 

Roin è così tornato a casa il 17 dicembre, con mamma Ina rassicurata dalle parole del nostro neurochirurgo. Lo rivedremo a Verona la prossima primavera. 

 

Ciao Roin !!!

aggiornamento del 17.12.2018

 

 

***

 

 

***

 

 

 

PHOTOBOOK

 




12 luglio 2018 - momenti di relax in ospedale




12 luglio 2018 - gioco e spensieratezza




4 agosto 2018 - pensieroso



11 dicembre 2018 - giochi in casetta !!!



17 dicembre 2018 - si torna a casa !!!