la storia di SEIDI

 

 dicembre 2017 - gennaio 2018

 

 

 

 

 

Una cardiopatia scoperta tardi

 

Seidi è un bimbo albanese di 7 mesi scarsi, segnalatoci dall'Albania per una cardiopatia complessa che avrebbe dovuto essere corretta nei primi 3 mesi di vita. Una diagnosi estremamente ritardata, l'impossibilità di essere operato nel suo Paese natìo e la difficoltà a trovare una soluzione alternativa hanno costretto questa creatura ad una vita difficoltosa, con una crescita rallentata e una respirazione progressivamente affaticata.

 

Per questi motivi, pur ospitando già 3 bimbi cardiopatici, la nostra Associazione ha immediatamente organizzato anche il suo arrivo: il 6 dicembre Seidi è così giunto a Verona, accompagnato da mamma Merita e trasportato in ospedale con il consueto servizio protetto offerto dai nostri amici della Croce Verde di Verona.

 

Per le sue condizioni e per prepararlo all'intervento cardiochirurgico, il piccolo è stato ricoverato in Terapia Semi-Intensiva Pediatrica. L'11 dicembre è quindi entrato in sala operatoria per la sua operazione, brillantemente superata. La successiva permanenza in Terapia Intensiva Cardiochirurgica è durata qualche giorno più del previsto per la difficoltà ad estubarlo, comunque preventivata per il ritardo con cui il piccolo era arrivato alla correzione della sua malformazione cardiaca.

 

Il 18 dicembre, Seidi ha finalmente ripreso a respirare autonomamente ed è stato così trasferito in Terapia Intensiva Pediatrica dove si è fermato solo pochi giorni grazie ad un rapido recupero delle forze; il 23 dicembre è così giunto in Pediatria dove ha completato senza complicazioni la sua convalescenza, nella stessa camera in cui era ospitata Anxhela. I due bimbi sono andati a braccetto nel loro iter ospedaliero, tanto da essere dimessi assieme il 31 dicembre.

 

L'anno nuovo per Seidi è iniziato serenamente nella nostra Casetta dei Sorrisi e così è scivolato via giorno dopo giorno, fino al 16 gennaio, data dei controlli pediatrici e cardiologici. Se dal punto di vista cardiologico il piccolo è risultato stabile, su una ostruzione renale già evidenziatasi in Albania ci sarà la necessità di fare degli approfondimenti entro la prossima primavera.

 

Seidi è potuto tornare a casa il 20 gennaio, ma lo rivedremo nuovamente a Verona fra circa 3-4 mesi per valutare - ed eventualmente sistemare - anche quest'altro piccolo problema.

 

Ciao Seidi !!!

aggiornamento del 20.01.2018

 

 

 

***

 

 

***

 

 

PHOTOBOOK

 

 

 

6 dicembre 2017 - viaggio tranquillo ... tutto sotto controllo !!!




6 dicembre 2017 - la prima visita medica




6 dicembre 2017 - tra le braccia di mamma !!!




9 dicembre 2017 - solo sorrisi !!!




25 dicembre 2017 - facciamo festa, che sto bene !!!




25 dicembre 2017 - in completo relax !!!



26 dicembre 2017 - Anxhela e Seidi ... insieme verso la ripresa !!!



31 dicembre 2017 - Anxhela e Seidi ... insieme anche nella dimissione !!!



8 gennaio 2018 - sto così bene ... che mi sembra di volare !!!



16 gennaio 2018 - pista !!!



18 gennaio 2018 - mamma ... dove mi porti ???



20 gennaio 2018 - si torna a casa !!!



20 gennaio 2018 - in volo