IL PROGETTO

VIKA

 

 

 

 

 

 

Vika è il nome di una giovane bielorussa, malata di fibrosi cistica, che ci ha prematuramente lasciato alla fine del 2006, all'età di 19 anni. Alla sua memoria è dedicato questo progetto.

 

Attraverso il Progetto VIKA, la nostra Associazione promuove e organizza sul territorio veronese dei soggiorni terapeutici della durata di un mese dedicati ai minori fibrocistici bielorussi. L'ospitalità viene realizzata grazie alla straordinaria sensibilità di alcune famiglie veronesi, pronte ad aprire la porta di casa a questi bimbi e alle loro mamme.

 

L’irrobustimento fisico e il recupero psicologico riscontrati in questi soggiorni e favoriti da una differente alimentazione, da salubri fattori ambientali e dalla proposta di un soggiorno stile vacanza, sono condizioni utili per un efficace controllo della malattia nel tempo.

 

Alcune accoglienze vengono promosse di concerto con la Fondazione Aiutiamoli A Vivere, per altre IL CASTELLO DEI SORRISI onlus, si fa integralmente carico dell'organizzazione e delle spese connesse all'ospitalità di questi bimbi delicati come farfalle.

 

Accanto all'ospitalità, attraverso il Progetto VIKA la nostra Associazione si impegna a favore di quei bimbi fibrocistici che necessitano di strumentazione (nebulizzatore, pep-mask, ...) e di farmaci: a loro viene donato tutto ciò che è utile per affrontare quotidianamente la malattia attraverso un'efficace terapia domiciliare. E' quest'ultimo uno dei problemi più importanti da risolvere per questi bimbi, che nel loro Paese hanno difficoltà a trovare strumentazione e farmaci, sia per quantità che per qualità.

 

Con la Fondazione Aiutiamoli A Vivere si lavora anche allo sviluppo di infrastrutture e sulla formazione del personale medico bielorusso, affinché anche in questo Paese la fibrosi cistica possa essere efficacemente studiata e curata come ormai avviene da anni nell’Europa Occidentale, e perché chi ne soffre non si senta abbandonato al proprio destino.

 

Quanto costa l'accoglienza di un bimbo fibrocistico? L'impegno di spesa complessivo è di almeno 1000 € a bimbo, in cui sono inclusi il volo aereo, l'assicurazione medica, le garanzie per il soggiorno in Italia, i farmaci e l'eventuale strumentazione.

 

 

 

scarica

 LA SCHEDA DEL

 

 PROGETTO VIKA

 

 

 

 

 

Se vuoi sostenere il Progetto VIKA, bonifica il tuo contributo su uno dei c/c dell'Associazione:

 

bonifico bancario

carta di credito

 

IL CASTELLO DEI SORRISI onlus

 

Unicredit Banca Spa

Filiale 2309 - Castel d'Azzano (VR)

IBAN: IT 63 X 02008 59360 000100573112

BIC/SWIFT: UNCRITMMXXX

 

Banca Popolare di Verona

Filiale 0017 - Beccacivetta (VR)

IBAN: IT 25 Y 05034 59360 000000101322

BIC/SWIFT: BAPPIT21017 

 

causale: CONTRIBUTO LIBERALE PROGETTO VIKA

 

 

 

 

 

 

 

***

 

 

 

IL PROGETTO VIKA NEL 2015

 

 

IL VIAGGIO DI ALEXEY

Alexey, alla sua seconda esperienza a Verona dopo quella del 2014, ha trascorso circa 3 settimane ad agosto ospite con la mamma a casa del nostro amico Enzo.

Qualche giorno al mare e qualche altro in montagna hanno allietato il suo soggiorno.

Un giorno è stato dedicato alla diagnostica presso il Centro Fibrosi Cistica di Verona, immancabile appuntamento per questi bambini o ragazzini, che hanno sempre bisogno di tante attenzioni.

 

 

 

 

***

 

 

IL VIAGGIO DI LIZAVETA

A distanza di 2 anni dalla sua precedente esperienza, Lizaveta è tornata al Castello dei Sorrisi per trascorrere un mese di soggiorno terapeutico sempre presso la famiglia del nostro volontario Enzo, che già l'aveva accolta in passato con mamma Volha. Abbiamo re-incontrato una bimba molto cresciuta e pimpante!

Per tutto il mese di settembre, Lizaveta ha condiviso la sua vacanza col gruppo di coetani bielorussi ospitati dal Comitato Aiutiamoli A Vivere di Caselle di Sommacampagna (VR). Secondo un modello ormai consolidato e organizzato con cura, ha trascorso giorni indimenticabili tra mare, montagna, parchi e piscine, che hanno giovato alla sua salute sotto tutti i punti di vista.

Anche per lei è stata organizzata una giornata di diagnostica presso il Centro Fibrosi Cistica di Verona, con risultati in linea con quelli degli anni precedenti, motivo di soddisfazione per la sua mamma.

 

 

 

 

 

 

 

... E I FARMACI PER CHI E' A CASA

A chi non ha la fortuna di fare una vacanza terapeutica in Italia, la nostra Associazione cerca di garantire un supporto in farmaci e strumenti per la terapia domiciliare, spedendo in Bielorussia quanto qui recuperato o da lì specificamente richiesto. Piccoli gesti per non dimenticare nessuno.

 

 

***

 

 

puoi rivedere il Progetto Vika negli anni passati cliccando qui