i progetti in corso

 

 

 

noi sosteniamo

 

L'ORFANOTROFIO

DI MUREMERA

IN BURUNDI

 

 

 

 

la vista frontale

Abbiamo conosciuto l'Orfanotrofio di Muremera nell'estate 2011, quando ci è stato presentato il caso della piccola Nathalie, una bimba burundese lì ospitata dalla nascita, per la quale si rendeva necessario un intervento cardiochirurgico correttivo della sua cardiopatia congenita.

 

A quella richiesta di aiuto Il Castello dei Sorrisi aveva prontamente risposto, avviando il Progetto Nathalie attraverso il quale la piccola è stata accolta e curata a Verona.

 

La struttura di Muremera, gestita da suore burundesi, ha quale principale sostenitore la Parrocchia di Lisiera (VI) e Radio Oreb. Ospita circa 50 bambini - orfani o abbandonati - ed è punto di riferimento per tanti altri bimbi e famiglie che vivono nei dintorni, in piena foresta equatoriale, lontano da presidi sanitari e scolastici.

 

tutti attorno alla nostra pediatra Paola

Nel 2009 un incendio ha gravemente danneggiato la struttura, innescato dalla caduta di una candela accesa, all'epoca unica soluzione di illuminazione notturna. Ma la solidarietà e la generosità di tanta gente ha permesso una rapida ricostruzione, con l'ampiamento del complesso nel 2010 che ora consente di ospitare separatamente i bimbi, a seconda delle età e delle necessità. Il governo burundese ha poi completato l'intervento dotando il complesso di pannelli fotovoltaici e rendendolo così autonomo per quanto riguarda l'energia elettrica.

 

A fine 2011 l'installazione della pompa per l'acqua da una vicina falda: un intervento complesso, iniziato in Italia con la progettazione e l'assemblaggio della pompa, elettrica e alla bisogna manuale, e concluso con l'installazione in loco, la messa in funzione e l'estrazione di acqua potabile. Eloquente l'esclamazione delle suore: "è traparente!!!", abituate fino al giorno prima a disporre di acqua rossa, dello stesso colore della terra argillosa che caratterizza il suolo del Burundi.

 

la corsa incontro alla vita

Il Castello dei Sorrisi, conosciuta questa importante realtà di solidarietà in un contesto difficile come quello africano, dove ogni risultato - anche il più piccolo - si conquista solo con sacrifici e determinazione, si impegna a sostenere l'Orfanotrofio di Muremera e i suoi piccoli ospiti, partecipando al recupero del materiale (alimenti, farmaci, vestiario, casalinghi, ...) con cui vengono riempiti i container che con regolarità sono spediti a questa straodinaria struttura burundese.

 

Il nostro primo importante sostegno già a gennaio 2012, attraverso il coinvolgimento di una importante riseria veronese, che ha donato all'Orfanotrofio più di 10 quintali di riso, risolvendo così un problema di approvvigionamento alimentare causato dall'ultima stagione delle piogge, che ha rovinato gran parte dei raccolti locali.

 

Se vuoi aiutarci a sostenere l'Orfanotrofio di Muremera, scrivici a: info@ilcastellodeisorrisi.org